ragazzi, questo  appello non è mio ma conto sulla diffusione in rete ….
il canile di CAMPOBASSO
Ieri mattina mi sono recata personalmente presso il canile sito in Campobasso.
Ho con me delle fotografie che descrivono i luoghi:
– acqua putrida nelle ciotole;
– reti arrugginite;
– struttura pericolante (si vedono chiaramente un’apertura sul tetto di una di queste casupole adibite a canile..);
– i cani, circa 50, risultano ben nutriti ma vivono tra i propri escrementi… in una cella credo di aver pesato (ad occhio) 10 kg di feci;
– alcuni cani sono rinchiusi in celle senza uscita in spazi esterni;
– l’aria è irrespirabile;
– il canile è ben visibile da tutti i cittadini che quotidianamente ci passano davanti.
 
LA COSA AGGHIACCIANTE:
– alle spalle della struttura: la sede della polizia stradale, la questura, l’agenzia delle entrate, la guardia di finanza, l’istituto di zooprofilassi del Molise; il parcheggio delle forze dell’ordine.
 
Mi chiedo: se davanti alla Questura assistessero ad un omicidio questi agenti sarebbero tenuti ad intervenire? non intervenendo si integrerebbe il reato di omissione d’atti d’ufficio? il reato di maltrattamento di animali è un reato come tutti gli altri…..
 
DOMANDA: CHIEDO A TUTTI I RESIDENTI O ALLE ASSOCIAZIONI LOCALI, INFORMAZIONI UTILI. CHI è CONVENZIONATO CON QUELLA STRUTTURA? QUALI COMUNI PAGANO AFFINCHè I CANI MARCISCANO Lì DENTRO? QUESTO CANILE NON è QUELLO DI SANTO STEFANO? Nè TAPPINO?
 
Ho già presentato una denuncia tempo fa ma ne presento una nuova e cercherò di agire anche in sede civile o dinanzi al TAR per tentare una ulteriore strada.
 
avv. M. S.