Oltre ai casi estremi, c’è una miriade di cani, gli invisibili, che hanno comunque bisogno delle cure che solo una casa può dare.
Uno di questi è “Mamma Alana”, una meticciona enorme e affettuosissima, così battezzata per la mole e perché la trovammo accampata tra i rifiuti nel luglio scorso, insieme ai suoi sei pargoletti.
“Mamma Alana” ha meno di due anni, è stata sterilizzata e vaccinata, ma la cosa più grande che questa cagnolona gigante ha, il cuore, non funziona bene: la disfunzione cardiaca le ha provocato un accumulo di liquido in addome, tanto che sembra nuovamente incinta.
Ha bisogno di prendere farmaci tre volte al giorno e fare una dieta specifica, cose impossibili in un rifugio. Per questo cerchiamo per lei una sistemazione anche provvisoria, che le consenta di ricevere le terapie necessarie.
L’impegno economico mensile che sosteniamo per “Mamma Alana” è di 55 euro per i farmaci, circa 110 euro per il mangime medicato e 60 euro per tenerla in pensione.
Per lei abbiamo già speso 15 uro per una radiografia al torace, 30 euro per le analisi del sangue, 40 euro per due elettrocardiogrammi, e in settimana dovremmo affrontare la spesa di una ecocardiografia, che darà informazioni utili per curarla meglio.
Per un aiuto c.c. postale n° 000076938539 intestato a “Movimento Animalista di Aversa – Associazione Dian Fossey”
IBAN : IT 59 C 07601 14900 000076938539
Michele Misso
Movimento Animalista di Aversa
081.8905605
347.3902332