Per sostenere il Progetto si può cliccare su
 http://www.lasquadraperglianimali.it
o contattare le quattro associazioni promotrici
http://www.lav.it http://www.enpa.it http://www.animalisti.it http://www.legadelcane.org
o partecipare ad una delle date del tour di Giorgio Panariello:
Verona-Arena (14 luglio);
Modena-Piazza Grande (23 luglio);
Napoli-Arena Flegrea (25 luglio);
Taormina-Teatro Antico (31 luglio);
Palermo-Teatro di Verdura (2 agosto);
Lecce-Piazza Duomo (5 agosto);
Cagliari-Anfiteatro Romano (7 agosto);
Alghero-Anfiteatro Maria Pia (9 agosto);
Macerata-Sferisterio (16 agosto);
Firenze-Piazza Santa Croce (4 settembre);
Roma-Palalottomatica (27 settembre);
Milano-Datch Forum Assago (29 settembre).

 PARTE "LA SQUADRA PER GLI ANIMALI"
*Uniti Enpa, Lega nazionale per la Difesa del Cane, Animalisti Italiani e
Lav.*

*14 luglio 2008* – Uniti, per vincere, dalla parte degli animali e dei
cittadini. Oggi dall’Arena di Verona parte "La Squadra per gli Animali", il
progetto che nasce per dare una risposta concreta al problema del soccorso
degli animali in difficoltà che vede per la prima volta la collaborazione
delle maggiori associazioni animaliste nazionali: Lega Nazionale per la
Difesa del Cane, Animalisti Italiani, Enpa e LAV. La Squadra degli Animali
rappresenta un’assoluta novità di unione di forze, nata per portare
all’attenzione delle Istituzioni questi temi – si potranno firmare due
cartoline-appello al Presidente del Consiglio Berlusconi e ai Presidenti
delle Regioni – per aprire con esse un dialogo positivo e collaborativo che
vede come primo portavoce Giorgio Panariello con il suo tour estivo "Del mio
meglio live".
Gli obiettivi de La Squadra per gli Animali sono: – creare un "Numero unico
nazionale per gli animali" e, in attesa di questo, un "Numero regionale per
gli animali", ovvero un numero telefonico al quale rivolgersi per segnalare
e chiedere un pronto intervento nel caso di un animale in difficoltà; –
mettere in rete i soggetti preposti agli interventi, favorendo così una
spesa pubblica razionale ed efficace. Grazie proprio alla funzione di
raccordo del numero, infatti, sarà possibile la condivisione di informazioni
e competenze; – potenziare, in termini di persone e mezzi, le realtà che per
legge hanno già funzioni di soccorso; – migliorare e ampliare le competenze
di chi interviene in soccorso degli animali attraverso il coinvolgimento
degli ambiti veterinari anche in corsi di formazione e informazione.
In Italia sono sempre di più i cittadini sensibili e pronti a intervenire di
fronte a un animale in difficoltà. In molti in questi casi si attivano per
chiedere un pronto intervento. Troppo spesso, però, queste richieste cadono
nel vuoto o non ricevono risposte adeguate. Questo succede per animali di
ogni specie, domestici o selvatici, feriti, maltrattati o abbandonati. Nel
nostro Paese, infatti, uno dei problemi quotidiani per chi si occupa degli
animali o ha a cuore la loro vita, è la difficoltà a individuare un
referente e/o una struttura riconosciuti per il soccorso di animali in
difficoltà. Non solo, spesso a questa difficoltà si aggiunge, una volta
individuato il referente giusto, quella di ottenere un intervento, spesso
per carenza di mezzi a disposizione.
Questa condizione si scontra con una realtà che sembra paradossale: i
soggetti preposti agli interventi dalle Asl veterinarie agli Enti Parco ai
Corpi di polizia, infatti, sono numerosi, come numerose sono le situazioni e
gli animali per cui è necessario un intervento: un gatto di colonia
investito, piuttosto che un volatile selvatico in difficoltà. Perchè allora
spesso i cittadini non sanno a chi rivolgersi o quando lo fanno non sempre
trovano risposte adeguate? I responsabili politici per il raggiungimento di
questi obiettivi sono dal Presidente del Consiglio dei Ministri, al
Ministero della Salute, al Ministero dell’Ambiente, alle Regioni, ai Comuni.
E’ a loro che ci rivolgiamo per ottenere misure concrete. E’ a tutti i
cittadini che chiediamo di aiutarci a raggiungere questi importanti
obiettivi: facciamo squadra, per gli animali!
Per sostenere il Progetto si può cliccare su http://www.lasquadraperglianimali.it o
contattare le quattro associazioni promotrici http://www.lav.it http://www.enpa.it
http://www.animalisti.it http://www.legadelcane.org o partecipare ad una delle date del
tour di Giorgio Panariello:
Verona-Arena (14 luglio); Modena-Piazza Grande (23 luglio); Napoli-Arena
Flegrea (25 luglio); Taormina-Teatro Antico (31 luglio); Palermo-Teatro di
Verdura (2 agosto); Lecce-Piazza Duomo (5 agosto); Cagliari-Anfiteatro
Romano (7 agosto); Alghero-Anfiteatro Maria Pia (9 agosto);
Macerata-Sferisterio (16 agosto); Firenze-Piazza Santa Croce (4 settembre);
Roma-Palalottomatica (27 settembre); Milano-Datch Forum Assago (29
settembre).