Nessuna pietà per questa canetta del bosco
RICEVO E GIRO, CHI è A ROMA E PUò AIUTARE è PREGATO DI METTERSI IN CONTATTO CON PAOLA ALL’INDIRIZZO romanadellaroma@infinito.it PURTROPPO NON C’è UN NUMERO DI CELLULARE.
NON CONTATTARE ME.
GRAZIE,
BETTY
La canetta che vede nelle foto è dal mese di luglio 2008 che stà in questo stato.
Ho tel.più volte
all’uff.diritti animali ed al canile ma nessuno ha mai preso in considerazione il problema.
Non so più dove sbattere la testa…il bosco è grande ed io sono sola e senza la collaborazione
di altri volontari non posso certo incollarmi il peso di un cane adulto sulle mie fragili spalle e portarlo
al canile per salvargli la vita.Tutte le persone alle quali ho fatto presente il problema di tutti i cani del bosco
hanno offerto il
proprio aiuto ma sono sparite tutte e non mi rispondono al cell,quando le chiamo,
cosi pure l’avv.della LAV.
SE ZOOMA sulla foto scattata di spalle,sul lato posteriore può vedere due grosse piaghe infette che io non
posso curare perchè si allontana quando mi avvicino a lei.Come posso prendermi cura di un branco di cani
se nessuno è disposto a darmi uno straccio di aiuto?!